Modulazione

La modulazione è una tecnica per incanalare un informazione (voce, musica, foto o dati) in un'onda a radio-frequenza portante facendo variare una o più caratteristiche dell'onda in accordo col segnale. Ci sono diverse tipologie di modulazione, ognuna progettata per alterare una particolare caratteristica dell'onda portante. Le più comuni caratteristiche alterate includono: l'ampiezza (AM), la frequenza (FM) e la fase (PH).

Modulazione di ampiezza

La modulazione d'ampiezza (AM) è il metodo di modulazione utilizzato nella banda di trasmissione radio AM. Con questo sistema l'intensità, o ampiezza, della portante varia in accordo con il segnale modulante. Quando la portante è così modulata, una frazione della potenza è portata alle bande laterali estendendo in alto ed in basso la frequenza della portante di un valore pari alla più alta frequenza di modulazione. Questo tipo di modulazione non è un modo molto efficiente di inviare informazioni; la potenza richiesta è relativamente grande poichè la portante, che non contiene informazione, è trasmessa con l'informazione.
In una variante della modulazione d'ampiezza, detta modulazione a singola banda laterale (SSB), il segnale modulato contiene una sola banda laterale e nessuna portante. L'informazione può essere demodulata solo se la portante è usata come riferimento.
Ciò è solitamente compiuto generando un'onda nel ricevitore alla frequenza della portante.
Le bande laterali superiore ed inferiore contengono la stessa informazione. Eliminando il duplicato, l'informazione nella banda laterale inferiore e la portante, l'efficienza della trasmittente è fortemente aumentata. In effetti, lo spazio preso all'interno della banda di frequenza è ridotta e quindi possono trasmettere più stazioni. Una stretta ampiezza di banda per il segnale trasmesso vuol dire che vengono ricevuti un minore rumore ed interferenza. Inoltre, per la stessa potenza di trasmissione l'effettiva gamma di trasmissione sarà fortemente estesa utilizzando una modulazione SSB.

Modulazione di frequenza e fase

Nella frequenza di modulazione (FM) e di fase (PH), la frequenza della portante è fatta variare in modo tale che la variazione di frequenza è proporzionale ad un altro segnale che varia col tempo.
La sua principale applicazione è anche per le radio, per le quali offre una maggiore immunità al rumore e riduzione della distorsione sulle trasmissioni AM a scapito della ampiezza di banda notevolmente aumentata.

Classificazione delle emissioni

L'Unione Internazionale delle Telecomunicazioni utilizza un sistema internazionale concordato per la classificazione di segnali a radiofrequenza. Ogni tipo di emissione radio è classificata secondo la sua ampiezza di banda, metodo di modulazione, natura del segnale modulante e tipo di informazione trasmessa nel segnale portante. Ciò è basato sulle caratteristiche del segnale, non sulla trasmittente usata. Le emissioni possono essere classificate e simboleggiate secondo le loro caratteristiche di base ed ogni altra caratteristica opzionale addizionale.

Le caratteristiche di base sono:

1) primo simbolo - tipo di modulazione della portante principale;

N - Portante non modulata
A - Modulazione d'ampiezza a doppia banda laterale
H - Singola-banda laterale con piena portante
R - Singola-banda laterale con portante ridotta o variabile
J - Singola-banda laterale con portante soppressa
F - Modulazione di frequenza
G - Modulazione di fase

2) secondo simbolo - natura del segnale(i) modulante della portante principale;

0 - Nessun segnale modulante
1 - Un canale contenente l'informazione digitale, nessuna sottoportante
2 - Un canale contenente l'informazione digitale, usando una sottoportante
3 - Un canale contenente l'informazione analogica

3) terzo simbolo - tipo di informazione da essere trasmessa.

N - Nessuna informazione trasmessa
A - Telegrafia Aural, destinata ad essere decodificata ad orecchio, come per il codice Morse
B - Telegrafia Elettronica, destinata ad essere decodificata dalle macchine
C - Facsimile
D - Telemetria o Telecomando
E - Telefonia (voce o musica destinata ad essere ascoltata da un umano)
F - Video (segnali televisivi)

Alcune delle radio marittime MF\HF danno all'operatore la possibilitàdi scegliere l'emissione. Nel GMDSS per RT nella banda MF e HF, è usata l'emissione "F1B/J2B" nelle bande MF\HF.
Last modified: Saturday, 25 April 2020, 7:50 PM