L'antenna VHF è un'antenna verticale della lunghezza di circa 1m. É piazzata nella posizione più alta possibile. Il collegamento tra l'antenna VHF e la radio VHF è effettuata tramite cavo coassiale.

antenna cable
Cavo coassiale
A: guaina esterna in plastica
B: copertuta di rame
C: isolante interno dialettrico
D: nucleo in rame

Questo cavo coassiale avrà un'impedenza (resistenza per corrente alternata AC) di 50 Ω (Ohm). Questa impedenza sarà la stessa sia sul connettore del cavo dell'antenna sulla radio VHF che sul connettore del cavo sull'antenna. Quando questa connessione non è a 50 Ω non ci sarà soltanto energia emessa nel cavo ma anche energia riflessa. Quando il livello di energia riflessa è troppo alto, il segnale radio perderà di intensità e questo porterà ad una riduzione del raggio di trasmissione del segnale. Questo potrebbe anche causare danni alla radio VHF, nel caso in cui l'energia riflessa è molto alta per un lungo periodo di trasmissione. Questo problema inoltre potrebbe causare una perdita nella forza del segnale (nel cavo dell'antenna) relativa ai segnali ricevuti.

Il cambio di impedenza nell'antenna potrebbe essera causato dalla presenza di acqua all'interno del cavo dell'antenna. Quando il cavo è danneggiato sull'esterno (nella plastica protettiva) potrebbe entrare dell'acqua all'interno (nella copertura di rame). Quest'acqua potrebbe cambiare l'impedenza del cavo e quindi portare ad una riflessione di energia. Per questo motivo i cavi che permettono questa connessione dovrebbero essere impermeabili; è possibile rendere la connessione impermeabile utilizzando cavi realizzati con la gomma vulcanizzata.
Zadnja sprememba: sobota, 25 april 2020, 19:50